POSTER yello fleet

The Yellow Fleet – “la flotta gialla”

Il 5 giugno del 1967 quattordici navi da carico, provenienti da Bulgaria, Cecoslovacchia, Francia, Polonia, Svezia, Germania Ovest, Regno Unito e Stati Uniti, stavano viaggiando attraverso il canale quando scoppiò la guerra dei sei giorni tra Israele e i paesi arabi vicini: Giordania, Egitto e Siria.

Il canale di Suez si trasformò quindi, in quell’occasione, in un campo di battaglia. Israele vinse il controllo della sponda orientale del canale, mentre l’Egitto mantenne l’ovest.

Al termine del conflitto le autorità egiziane decisero quindi di chiudere il passaggio, per impedire a Israele di utilizzarlo, bloccando le navi che si trovavano al suo interno e facendole ancorare nella parte più ampia di Suez, “The Great Bitter Lake”, ovvero il Grande Lago Salato. Nonostante la guerra durò appena pochi giorni, le navi rimasero bloccate lì per i successivi otto anni, tanto che furono soprannominate “Yellow Fleet“, ovvero flotta gialla, a causa della sabbia del deserto che si depositò sopra durante il periodo di fermo.


Proiezioni e Festival

Aljazerra World AlJazeera English Channel